Bando "Chi trova un DAE..."

13/10/2021

“Chi Trova Un DAE…”
Bando per la realizzazione di una mappa riportante l’ubicazione dei defibrillatori semiautomatici (DAE) da parte degli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado


Articolo 1
Oggetto del bando
Italian Resuscitation Council – IRC, bandisce il concorso di cui all’oggetto indirizzato agli istituti scolastici di ogni ordine e grado e site sul territorio italiano avente come obiettivo la realizzazione, a cura degli studenti, di una “mappa dei DAE” (defibrillatori semiautomatici esterni) presenti nella città o nel quartiere ad opera degli studenti stessi.
Le proposte di progetto dovranno rispettare la seguente suddivisione in categorie:
• Cat. I Scuola primaria: elaborati grafici (mappa città/quartiere: disegni, illustrazioni, collages, ecc.) realizzati ad opera degli studenti;
• Cat. II Scuola secondaria di primo grado: elaborati grafici (mappa città/quartiere: disegni, illustrazioni, ecc.) realizzati ad opera degli studenti;
• Cat. III Scuola secondaria di secondo grado: elaborati grafici (mappa città/quartiere: disegni, illustrazioni, bitmap, ecc.) realizzati ad opera degli studenti.
I lavori presentati dovranno avere come elemento centrale la rappresentazione grafica della localizzazione dei DAE nella città, nel paese o nel quartiere dell’Istituto, finalizzata a un più facile accesso al dispositivo in presenza di un arresto cardiaco avvenuto in zona.
Il singolo progetto dovrà essere realizzato dalla classe o da un gruppo di lavoro composto da studenti appartenenti al medesimo ordine e grado scolastico, presentato su pagina singola in formato orizzontale e trasmesso alla segreteria IRC in formato digitale pdf (dimensioni libere ma non superiori al formato A3, 300 pp, peso max 10 MB).


Articolo 2
Durata del bando
Il bando verrà reso pubblico il giorno 13 ottobre 2021 e resterà aperto fino alle ore 23:59 del giorno 30 aprile 2022.


Articolo 3
Criteri di ammissione

Sono ammessi al concorso Istituti Scolastici di ogni ordine e grado, siti sul territorio italiano. Il referente del progetto dovrà specificare la categoria di partecipazione (vedi art.1). Il singolo istituto può presentare più progetti, realizzati da uno o più gruppi di lavoro.

Articolo 4
Trasmissione dei progetti

I lavori finiti dovranno pervenire alla Segreteria IRC entro le ore 23:59 del giorno 30 aprile 2022 esclusivamente in formato digitale, all’indirizzo di posta elettronica segreteria@ircouncil.it . Il messaggio deve riportare come oggetto: "Chi Trova Un DAE…” e dovranno contenere la seguente documentazione allegata:
• Il progetto, realizzato in una pagina singola orizzontale (dimensioni libere ma non superiori al formato A3, 300 pp, peso max 10 MB);
• Domanda di presentazione, utilizzando il modulo precompilato (allegato 1);
• Lettera accompagnatoria in carta intestata a firma del Dirigente Scolastico con autorizzazione alla partecipazione dell’Istituto Scolastico al bando in oggetto.
Domande prive dei suddetti documenti o non corrispondenti a quanto richiesto non verranno prese in considerazione. La partecipazione al bando è totalmente gratuita.


Articolo 5
Selezione e pubblicazione dell’esito

I progetti ricevuti entro la scadenza di cui all’art. 4 verranno valutati a giudizio insindacabile dal Consiglio Direttivo di Italian Resuscitation Council, che avrà la facoltà di avvalersi della consulenza degli esperti scientifici e di design grafico.
I criteri di valutazione saranno i seguenti: idea e relativa originalità, chiarezza e immediatezza a livello comunicativo, funzionalità del messaggio trasmesso nell’ambito dell’utilizzo in una campagna di sensibilizzazione, qualità grafica.
Il processo di selezione si concluderà entro il mese di maggio 2022 con la pubblicazione sui siti IRC (www.ircouncil.it) e Viva! (www.settimanaviva.it) del nome dell’istituto vincitore e del relativo progetto (il vincitore sarà avvisato anche tramite comunicazione via posta elettronica). Il comunicato sarà anche ripreso sui profili social di IRC.


Articolo 6
Premio

Tra tutti i progetti pervenuti alla Segreteria IRC entro il termine indicato all’art. 4, verranno selezionati n. 10 (dieci) finalisti per ogni categoria di partecipazione, tra cui verranno scelti i progetti vincitori (uno per ogni categoria). Agli istituti vincitori IRC offrirà a titolo gratuito un corso di formazione al BLSD per operatori non sanitari, dedicato a un numero massimo di 15 (quindici) partecipanti. I discenti del corso BLSD, opportunamente selezionati, avranno la possibilità di accedere a un corso dedicato per Istruttori BLSD non sanitari, incluso nel primo premio di categoria per i vincitori del bando ed avente obiettivo di creare un nucleo iniziale di docenti-istruttori interni all’istituto scolastico. I 30 progetti finalisti verranno utilizzati per la realizzazione di un documento ufficiale, promosso e utilizzato da IRC nell’ambito della campagna informativa, finalizzata all’attuazione delle disposizioni introdotte con la Legge 4 agosto 2021, n.116 recante "Disposizioni in materia di utilizzo dei defibrilatori semiautomatici e automatici", riguardanti, nello specifico lo sviluppo di un sistema di geolocalizzazione dei defibrillatori semiautomatici, condiviso su scala nazionale. IRC si riserva la facoltà di adattare il contenuto dei progetti vincitori sulla base delle esigenze grafiche ufficiali della
campagna (allineamento alla linea grafica istituzionale, colori, composizione, formato, qualità realizzativa finalizzata ai diversi usi nell’ambito della campagna di sensibilizzazione, ecc.). Tutti i partecipanti al bando ne prendono atto e, attraverso la propria libera partecipazione alla selezione finale, autorizzano IRC ad apportare al progetto vincitore le eventuali modifiche ritenute necessarie.
Il documento di cui sopra, realizzato da IRC, riporterà tra i crediti i nomi dei vincitori del bando.
La distribuzione del materiale, prodotto e messo a disposizione delle istituzioni, degli enti pubblici e privati e della cittadinanza su tutto il territorio nazionale da parte di IRC, come ad esempio manifesti in formato digitale, poster, volantini, pieghevoli, tessere, ecc., avviene esclusivamente a titolo gratuito, senza scopo di lucro da parte di Italian Resuscitation Council, promotore della campagna di sensibilizzazione all’arresto cardiaco, Viva!.
Una selezione dei lavori partecipanti al bando, giudicati meritevoli dal Consiglio Direttivo e dagli esperti da esso incaricati, sulla base dei criteri elencati all’art. 5, verrà pubblicata sul sito www.settimanaviva.it in occasione della decima edizione della campagna, in programma dal 10 al 16 ottobre 2022 e nell’ambito dello svolgimento della relativa campagna di comunicazione istituzionale.


Articolo 7
Disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio

Il bando in oggetto non è considerato concorso né operazione a premio ai sensi dell’art. 6 comma 1, lettera e) del d.P.R. 26 ottobre 2001 n. 430, che ne esclude l’assoggettamento ad alcuno degli adempimenti amministrativi e fiscali previsti per operazioni e concorsi a premi, essendo stabilito che non si considerano concorsi ed operazioni a premio “e) le manifestazioni nelle quali i premi sono destinati a favore di enti od istituzioni di carattere pubblico o che abbiano finalità eminentemente sociali o benefiche”.


Articolo 8
Trattamento dati forniti

Ai sensi degli artt. 13 D.Lgs 196/2003 e 13 del Regolamento europeo n. 679/2016, i dati forniti saranno trattati, in forma cartacea o informatica, secondo le disposizioni previste ai fini del procedimento per il quale sono richiesti e saranno utilizzati esclusivamente a tale scopo.

Per scaricare il bando completo cliccare QUI
Per scaricare il modulo di partecipazione cliccare QUI